Sei un appassionato di calcio?! Resta sempre aggiornato 24 ore su 24 su facebook con le flash news di newscalcio.it ! Clicca su Mi Piace

Powered By News Calcio

Newscalcio.it - calcio news in tempo reale
Fiorentina News Genoa News Inter News Juventus News Lazio News Milan News Napoli News Palermo News Roma News Sampdoria News

Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

| in Fiorentina News,
| Social
  Commenti disabilitati su Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

Il ct della Nazionale Cesare Prandelli ha parlato dell’esclusione di Giuseppe Rossi nella conferenza stampa della Nazionale, trasmessa da  Rai Sport : “Non mi aspettavo queste polemiche. Senza dare alcun tipo di giudizio sono comunque costretto a chiarire. Io con Rossi mi sono incontrato il 7 giugno a Coverciano ed ero partito con l’intenzione di non portarlo nei 30, poi ho visto che un ragazzo così determinato, che soffre e lotta per 5 mesi, avrebbe rappresentato un . Lui mi ha detto ‘ti sorprenderò’ e io gli ho detto e gli ho sempre ripetuto che non era nei 23, ma che la sua sarebbe stata una bella storia da raccontare. Poi ha lavorato sempre bene, io ho detto che in qualunque modo fosse andata lui avrebbe vinto. Dal punto di vista fisico andava abbastanza bene, ma in campo devo vedere qualcosa in più e contro l’ Irlanda non ho visto quello che dovevo vedere. Ho una grande responsabilità nei confronti degli altri giocatori, della Fiorentina che ha investito su di lui e dei tifosi viola: sarebbe stato un rischio troppo grosso e non me la sono sentita, quindi gli ho comunicato che non aveva completato il suo percorso di guarigione. Io mi meraviglio che lui si sia meravigliato, perché i ruoli erano stati ben definiti”.

continua:
Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

  Ragazze in Webcam

Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

| in Fiorentina News,
| Social
  Commenti disabilitati su Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

Il ct della Nazionale Cesare Prandelli ha parlato dell’esclusione di Giuseppe Rossi nella conferenza stampa della Nazionale, trasmessa da  Rai Sport : “Non mi aspettavo queste polemiche. Senza dare alcun tipo di giudizio sono comunque costretto a chiarire. Io con Rossi mi sono incontrato il 7 giugno a Coverciano ed ero partito con l’intenzione di non portarlo nei 30, poi ho visto che un ragazzo così determinato, che soffre e lotta per 5 mesi, avrebbe rappresentato un . Lui mi ha detto ‘ti sorprenderò’ e io gli ho detto e gli ho sempre ripetuto che non era nei 23, ma che la sua sarebbe stata una bella storia da raccontare. Poi ha lavorato sempre bene, io ho detto che in qualunque modo fosse andata lui avrebbe vinto. Dal punto di vista fisico andava abbastanza bene, ma in campo devo vedere qualcosa in più e contro l’ Irlanda non ho visto quello che dovevo vedere. Ho una grande responsabilità nei confronti degli altri giocatori, della Fiorentina che ha investito su di lui e dei tifosi viola: sarebbe stato un rischio troppo grosso e non me la sono sentita, quindi gli ho comunicato che non aveva completato il suo percorso di guarigione. Io mi meraviglio che lui si sia meravigliato, perché i ruoli erano stati ben definiti”.

leggi tutto:
Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

  Ragazze in Webcam

Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

| in Fiorentina News,
| Social
  Commenti disabilitati su Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

Il ct della Nazionale Cesare Prandelli ha parlato dell’esclusione di Giuseppe Rossi nella conferenza stampa della Nazionale, trasmessa da  Rai Sport : “Non mi aspettavo queste polemiche. Senza dare alcun tipo di giudizio sono comunque costretto a chiarire. Io con Rossi mi sono incontrato il 7 giugno a Coverciano ed ero partito con l’intenzione di non portarlo nei 30, poi ho visto che un ragazzo così determinato, che soffre e lotta per 5 mesi, avrebbe rappresentato un . Lui mi ha detto ‘ti sorprenderò’ e io gli ho detto e gli ho sempre ripetuto che non era nei 23, ma che la sua sarebbe stata una bella storia da raccontare. Poi ha lavorato sempre bene, io ho detto che in qualunque modo fosse andata lui avrebbe vinto. Dal punto di vista fisico andava abbastanza bene, ma in campo devo vedere qualcosa in più e contro l’ Irlanda non ho visto quello che dovevo vedere. Ho una grande responsabilità nei confronti degli altri giocatori, della Fiorentina che ha investito su di lui e dei tifosi viola: sarebbe stato un rischio troppo grosso e non me la sono sentita, quindi gli ho comunicato che non aveva completato il suo percorso di guarigione. Io mi meraviglio che lui si sia meravigliato, perché i ruoli erano stati ben definiti”.

continua:
Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

  Ragazze in Webcam

Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

| in Fiorentina News,
| Social
  Commenti disabilitati su Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

Il ct della Nazionale Cesare Prandelli ha parlato dell’esclusione di Giuseppe Rossi nella conferenza stampa della Nazionale, trasmessa da  Rai Sport : “Non mi aspettavo queste polemiche. Senza dare alcun tipo di giudizio sono comunque costretto a chiarire. Io con Rossi mi sono incontrato il 7 giugno a Coverciano ed ero partito con l’intenzione di non portarlo nei 30, poi ho visto che un ragazzo così determinato, che soffre e lotta per 5 mesi, avrebbe rappresentato un . Lui mi ha detto ‘ti sorprenderò’ e io gli ho detto e gli ho sempre ripetuto che non era nei 23, ma che la sua sarebbe stata una bella storia da raccontare. Poi ha lavorato sempre bene, io ho detto che in qualunque modo fosse andata lui avrebbe vinto. Dal punto di vista fisico andava abbastanza bene, ma in campo devo vedere qualcosa in più e contro l’ Irlanda non ho visto quello che dovevo vedere. Ho una grande responsabilità nei confronti degli altri giocatori, della Fiorentina che ha investito su di lui e dei tifosi viola: sarebbe stato un rischio troppo grosso e non me la sono sentita, quindi gli ho comunicato che non aveva completato il suo percorso di guarigione. Io mi meraviglio che lui si sia meravigliato, perché i ruoli erano stati ben definiti”.

leggi tutto:
Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

  Ragazze in Webcam

Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

| in Fiorentina News,
| Social
  Commenti disabilitati su Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

Il ct della Nazionale Cesare Prandelli ha parlato dell’esclusione di Giuseppe Rossi nella conferenza stampa della Nazionale, trasmessa da  Rai Sport : “Non mi aspettavo queste polemiche. Senza dare alcun tipo di giudizio sono comunque costretto a chiarire. Io con Rossi mi sono incontrato il 7 giugno a Coverciano ed ero partito con l’intenzione di non portarlo nei 30, poi ho visto che un ragazzo così determinato, che soffre e lotta per 5 mesi, avrebbe rappresentato un . Lui mi ha detto ‘ti sorprenderò’ e io gli ho detto e gli ho sempre ripetuto che non era nei 23, ma che la sua sarebbe stata una bella storia da raccontare. Poi ha lavorato sempre bene, io ho detto che in qualunque modo fosse andata lui avrebbe vinto. Dal punto di vista fisico andava abbastanza bene, ma in campo devo vedere qualcosa in più e contro l’ Irlanda non ho visto quello che dovevo vedere. Ho una grande responsabilità nei confronti degli altri giocatori, della Fiorentina che ha investito su di lui e dei tifosi viola: sarebbe stato un rischio troppo grosso e non me la sono sentita, quindi gli ho comunicato che non aveva completato il suo percorso di guarigione. Io mi meraviglio che lui si sia meravigliato, perché i ruoli erano stati ben definiti”.

leggi tutto:
Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

  Ragazze in Webcam

Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

| in Fiorentina News,
| Social
  Commenti disabilitati su Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

Il ct della Nazionale Cesare Prandelli ha parlato dell’esclusione di Giuseppe Rossi nella conferenza stampa della Nazionale, trasmessa da  Rai Sport : “Non mi aspettavo queste polemiche. Senza dare alcun tipo di giudizio sono comunque costretto a chiarire. Io con Rossi mi sono incontrato il 7 giugno a Coverciano ed ero partito con l’intenzione di non portarlo nei 30, poi ho visto che un ragazzo così determinato, che soffre e lotta per 5 mesi, avrebbe rappresentato un . Lui mi ha detto ‘ti sorprenderò’ e io gli ho detto e gli ho sempre ripetuto che non era nei 23, ma che la sua sarebbe stata una bella storia da raccontare. Poi ha lavorato sempre bene, io ho detto che in qualunque modo fosse andata lui avrebbe vinto. Dal punto di vista fisico andava abbastanza bene, ma in campo devo vedere qualcosa in più e contro l’ Irlanda non ho visto quello che dovevo vedere. Ho una grande responsabilità nei confronti degli altri giocatori, della Fiorentina che ha investito su di lui e dei tifosi viola: sarebbe stato un rischio troppo grosso e non me la sono sentita, quindi gli ho comunicato che non aveva completato il suo percorso di guarigione. Io mi meraviglio che lui si sia meravigliato, perché i ruoli erano stati ben definiti”.

continua:
Prandelli: “Era tutto chiaro, mi meraviglio di Rossi. Non lo porto per bene della Fiorentina”

  Ragazze in Webcam
Chat Gratis e senza registrazione

Commenti chiusi